CIM



Vista Frontale

La CIM (dove CIM è l'acronimo di Consorzio Industriale Manufatti) rappresenta un apparecchio rarissimo il cui stato di conservazione è impressionante se si tiene conto che dal 1931 è giunto sino a noi nel 2018.

Nella vista frontale risalta il grosso altoparlante centrale sulla parte superiore; nasceva così, senza protezioni di nessun tipo e senza tela, ma direttamente "a vista" ed è incredibile che il cono in sottile cartoncino abbia attraversato 87 anni riportando solo due lievissime ed impercettibili crepe.

Per accendere l'apparecchio bastava inserire direttamente la spina nella presa ed i comandi sono identici ai comandi della AL 44, come anche la mascherina che fa da cornice alle due scale numeriche.

Da notare il fine lavoro ebanistico che sfrutta le venature del legno per formare dei disegni a "lisca di pesce". Questa lavorazione la troviamo anche sull'EIAR I e sull'altoparlante esterno a mobile che, ad oggi, si ritiene scomparso dal mercato.


Vista del retro

Dal punto di vista prettamente tecnico il telaio ricalca quello della EIAR I e della AL 44, è assolutamente identico con l'aggiunta di un altoparlante elettromagnetico dotato di comando unico per la regolazione del suono.


Vista dell'altoparlante

Vista ravvicinata del delicato altoparlante elettromagnetico

Vista del mobile

Vista del mobile a 3/4